2014 – “Festival Puccini – 60° anno”

Fondazione Festival Pucciniano 

La Fondazione anche quest’anno sarà presente per tutto lo svolgimento delle rappresentazioni del Festival Pucciniano a Torre del Lago Puccini (luglio e agosto 2014) con uno stand per la sensibilizzazione ai progetti in corso.

Nello stand saranno  anche esposte opere dei Pittori, Testimonial della Fondazione, Alberto Berti, Cesare Borsacchi,  Paolo Lapi e Franco Sumberaz. Quest’ultimo sarà presente all’interno della Hall del teatro con una sua Personale.

 

Mostra del Pittore livornese Franco Sumberaz. Inaugurazione Sabato 19 luglio 2014 ore 17.00. Foyer Gran Teatro all’aperto Giacomo Puccini

15 luglio – 13 agosto 2014

“STORIE DI MARE”

Opere pittoriche del M° Franco Sumberaz sostenitore della Fondazione Arpa.

Guardare le opere di FraCOPERTINAnco Sunberaz è come volersi confrontare, all ‘improvviso, con termini innaturali come bellezza, composizioni, verità. Quello che affiora è Ia consapevolezza delle possibilità dell’arte nel nostro tempo, il valore estetico unito a quello fortemente etico.

Le sue scelte, formali quanto esistenziali, definiscono Ia sua ricca ed importante biografia di pittore, il suo rapporto complesso e “pensato” con Ia realtà, permeata da una cultura assimilata da varie esperienze molteplici, dai grandi restauri pittorici di Piero della Francesca, Paolo Veronese, Bronzino, alla danza contemporanea (collaborazioni con Micha Van Hoecke coreografo-regista), ai grandi dipinti sulle navi-croctera (Soc. Grimaldi Lines), alle conferenze (Università di Pisa-Scuola Superiore S.Anna, Accademia Culturale Rapallo.ecc.), alle opere per l’Arma dei Carabinieri ecc __ ed infine Ia sua presenza nella Storta dell’Arte Italiana Contemporanea (EdBora-a cura di Giorgio Di Genova). Due grandi opere qui presenti, (Dante A. Divina Commedia, canto XXI, inferno) sono legate al mito di Ulisse, al mare, nell’ultimo suo viaggio, in quella nave che punta Ia prora oltre le colonne d ‘Ercole, sospinta dalla estrema curiosità che spinge l’uomo all’ignoto. II mare come protagonista, come elemento primordiale della vita, il cui fascino costituisce ancora oggi una percezione ereditaria di libertà profonde. Quali libertà se non i silenzi delle profondità marine, dei delfini guizzanti, delle figure immerse danzanti nelle trasparenti acque dalle blu cromie cristalline …Storie di mare …

La sua è un arte intensamente interiorizzata, esposta con una figuralità ricreata attraverso una sapiente struttura formale, ‘fatta” con i mezzi propri del linguaggio della pittura, linea composizione colore. AI reale imitato sostituisce un reale immaginario che ha Ia verosimiglianza, l’autenticità, l’evidenza, di un accadimento naturale. Per lui il concetto di bellezza e inevitabile, lo considera il vero fine dell’arte, sinonimo della coerenza sottesa della vita, bellezza che aiuta ad affrontare Ia grande atavica paura che tutto sia caos e che Ia sofferenza non abbia senso…

“L ‘arte vera è semplice, ma la semplicità richiede grande arte … ” Franco Sumberaz

www.francosumberaz.com      mobile: 3356850210    francosumberaz.@msn.com

Schermata 2014-07-18 alle 18.21.18

SOSTIENI ARPA

Qualsiasi contributo versato a nostro favore non solo rappresenta un atto di generosità, ma gode anche di agevolazioni fiscali (articoli 3 bis lett. i-bis e 65 D.P.R. 917/86

ARPA NEWS

17 aprile 2018

Premio ARPA “Eneo Mian”

In data 13/4/2018 si è svolto il Premio ARPA “Eneo Mian” per..

17 aprile 2018

Fondazione Arpa concede il patrocinio a italiano corretto

In un’epoca di globalizzazione, dominata dall’utilizzo pervasivo dei social network e delle..

23 novembre 2017

Mostra La trottola e il robot

La Trottola e il Robot. Tra Balla, Casorati e Capogrossi 11 Novembre..

leggi tutte >