Madaus

Nasce dall’incontro di quattro musicisti dell’Accademia della musica di Volterra: Aurora Pacchi, Marzio Del Testa, Antonella Gualandri, David Dainelli. L’atmosfera della città fa da sfondo al lavoro del gruppo, una realtà segnata dalla presenza del manicomio, che è fonte viva d’ispirazione per il loro primo lavoro, “La Macchina del Tempo” .Partendo dalla tradizione della musica italiana, il suono acquista nuova vita, attraverso la rielaborazione di alcuni strumenti. I MADAUS sono stati finalisti del Premio De Andrè 2013 con il brano “100cani”.

"Cantare è una delle più nobili arti, anche la ricerca lo è: l’arte di dare una possibilità a chi non ne ha, e crediamo non ci sia cosa più bella"